Ultime Notizie

21
Feb

Un anno difficile, ma non desistiamo

E’ ormai passato un anno dalla dichiarazione ufficiale dello stato di emergenza sanitaria, che è iniziato proprio con la chiusura delle scuole e di conseguenza delle lezioni e del percorso di cittadinanza di MIC.

Tutte noi, sia chi lavora per il progetto, sia chi ne usufruisce, non ci siamo perse d’animo e abbiamo continuato a lavorare per raggiungere gli obiettivi.

Lezioni in sicurezza

Abbiamo studiato soluzioni di didattica on line compatibili con le condizioni delle nostre frequentanti; abbiamo cercato di sostenerci a vicenda come comunità nel duro lockdown della scorsa primavera; abbiamo pensato a come non far rimanere indietro chi, con la ripresa delle lezioni, è stata costretta a casa per le quarantene dei figli o la malattia propria; abbiamo fornito un “bonus digitale” a chi non aveva i mezzi tecnologi per seguire lezioni a distanza; abbiamo organizzato le attività in modo da garantire, secondo le attuali conoscenze, la sicurezza di frequentanti, bambini e personale; abbiamo insistito per avere l’accesso a quelle sedi (pubbliche) che, per motivi essenzialmente burocratici, erano rimaste chiuse dalla primavera scorsa.

Tutto questo non è stato vano: grazie alla loro determinazione e impegno nonostante il momento difficile, alla fine dell’anno scolastico 2019-20 quasi tutte le frequentanti idonee hanno ottenuto la certificazione A2 e hanno superato l’esame finale di primo ciclo. Le iscritte che, per diversi motivi, non avevano potuto sostenere gli esami a giugno 2020, lo hanno fatto ora, al termine nel primo quadrimestre, superandoli brillantemente.

Le attività in presenza iniziate lo scorso autunno, seppur con qualche interruzione durante il periodo di “zona rossa”, ci hanno aiutato a sostenere il processo di integrazione delle partecipanti ai progetti, processo ancora più necessario in questa condizione di isolamento fisico e di indebolimento dei legami interpersonali.

Il laboratorio guidato dalla psicologa dott.ssa Laura Riviolo, per aiutare le nostre frequentanti a elaborare i vissuti del periodo pandemico

Per questo il percorso di cittadinanza di quest’anno è iniziato proprio con laboratori, guidati da esperte psicologhe, per permettere di elaborare e socializzare i vissuti del periodo pandemico e individuare i punti di forza personali e comunitari che consentono di viverlo con la maggiore serenità possibile.

Ciò che purtroppo è venuto meno con l’anno scolastico 2020-2021 è stata la possibilità di soddisfare tutte le richieste, a causa della necessità di mantenere il distanziamento fisico negli spazi di lezione, così come la doverosa rinuncia alla convivialità dettata dalle norme anticontagio.

Nonostante tutte le difficoltà, però, non è mai venuto meno il senso di appartenenza e lo spirito comunitario che ci lega: i progetti di Mondi In Città si realizzano non solo per il lavoro di tutto lo staff ma anche e soprattutto grazie alla partecipazione delle signore e dei loro bambini, in uno scambio di emozioni ed esperienze che ci arricchisce vicendevolmente.

Ci auguriamo a questo punto che la campagna vaccinale proceda il più speditamente possibile, consentendo un più sereno svolgimento delle attività

La tesina finale di Khoudouj Meddikh, allieva presso la sede di via Fossano

 

 

Leave a Reply

You are donating to : Greennature Foundation

How much would you like to donate?
$10 $20 $30
Would you like to make regular donations? I would like to make donation(s)
How many times would you like this to recur? (including this payment) *
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
paypalstripe
Loading...